La Musica, ricca di accordi tradizionali, si arricchisce a tratti di note europee.
La Morna è l’espressione dell’anima capoverdiana, nasce dalla fusione di ritmi africani con il Fado portoghese e canta di amore e nostalgia.
La Coladeira, decisamente più allegra come genere, è una fusione afro-brasiliana.
Il Funanà, genere molto ritmato che si avvicina al Zouk delle Antille.
Parecchi altri generi si possono ascoltare nelle feste tradizionali, come il batuque, la mazurca e la contradança

Ma ecco alcuni esempi della musica che si può ascoltare normalmente in radio o tv e che va per la maggiore.

Cordas do Sol: Questo è un gruppo originario dell’isola di S.Antao, che si è imposto negli ultimi anni ed è molto seguito, tra l’altro hanno avuto modo di suonare all’estero in più di un’occasione.

Altro cantante capoverdiano: Mirri Lobo. Molto famoso nel Paese è autore di quello che è stato il “tormentone” dell’estate scorsa.

Immancabile, la cantante rappresentativa di Capo verde, quella che ha fatto conoscere all’estero la “Morna”, il genere di musica tradizionale che canta la nostalgia di chi deve vivere lontano dalla sua terra. Cesaria Evora è morta l’anno scorso dopo una lunga carriera che l’ha portata in giro per il mondo.

Susana Lubrano, altra cantante del pop capoverdiano molto gettonata:

Mayra Andrade, giovane cantante che raccoglie larghi consensi in Capo Verde e ll’estero.

Esistono molti altri cantanti, musicisti e gruppi capoverdiani; alcuni emigrati anni fa in cerca di fortuna, si impegnano ora per far conoscere nel mondo l’espressione artistica di questo Paese.

Annunci