Gennaio e febbraio sono in genere i mesi più ventosi. Ed eccolo arrivato il Vento, quando si decide a soffiare è un vento di tutto rispetto!!

La temperatura non è bassa, perché siamo sempre a 23 o 24 gradi, ma si percepisce più bassa, è come se facesse più freddo. Ecco che di notte si mette una copertina leggera sul letto e la sera si esce con pantaloni lunghi e felpa.
Per le strade si possono vedere parecchi capoverdiani con i giubbotti o addirittura i piumini addosso, loro sentono il freddo molto più di noi.

Quando qui ci si vive, ci si abitua a quella bella temperatura estiva che dura tutto l’anno e quindi, quando arriva questo periodo, ci sembra che faccia freddo.

Il vento crea disagio, è più difficile (a volte impossibile) stare fuori, bisogna chiudere porte e finestre, le piante dei giardini che abbiamo curato con tanto amore vengono letteralmente trinciate … in spiaggia neanche da pensarci ed il mare è spesso mosso e minaccioso.

Però, mi metto a pensare all’inverno italiano … le mie lotte per avviare il motore la mattina, sbrinare i vetri, spalare la neve davanti al cancello … le nuvolette bianche davanti alle bocche della gente per la strada, il gelo che ti attanaglia e che sembra entrarti nelle ossa.

In effetti, qui lo chiamano anche loro inverno, ma di inverno ha ben poco 🙂 alla fine uno non si infila mai un paio di calze, non indossa mai giacconi e maniche lunghe, è giusto quel golfino per uscire di sera …. inverno? No, assolutamente lontano dai nostri impietosi inverni e quindi, cerchiamo di sopportare questo antipatico di vento ancora per un po e godiamoci comunque i momenti di calma lungo la giornata, che ci permettono pur sempre di godere di un bel sole caldo.

Per chi pensa di viaggiare a Cabo in questo periodo, il consiglio è di mettere in valigia anche pantaloni lunghi e un paio di felpe, per il resto andrà tutto benissimo, quando scenderete all’aeroporto di Sal sentirete comunque un bel calduccio a confronto di quando siete partiti da Milano 🙂 ci sarà sempre qualche giornata di calma che vi permetterà anche di godervi la spiaggia e fare belle escursioni. Infatti, il vento non è che ci sia tutti i giorni, questo è il suo periodo, ma per esempio, la scorsa settimana non c’è stato neppure un giorno di vento. Oggi sembra che sia arrabbiatissimo …. ma magari domani se ne starà a riposo 🙂

Le isole che sono più spazzate dai venti sono quelle piatte, tipo Sal o Boavista, mentre invece le località balneari delle isole più montagnose, tipo S.Antao o S.Nicolau, risultano riparate delle catene montuose e quindi meno ventose.

Annunci