Seguo sempre i notiziari locali e leggo un po’ tutti i giornali, sempre alla ricerca di buone notizie.
Le notizie buone riguardano i vari eventi musicali o culturali in genere, ce ne sono parecchi specialmente nelle città di Praia e di Mindelo che sono le due città più importanti; concerti, mostre di pittura, fiere, anche presentazioni di libri e non mancano seminari su questo o quell’argomento. Fin qui tutto bene, sembra un Paese interessato a varie forme culturali.

Poi ci sono le buone notizie relative al turismo … e qui mi permetto di essere un tantino scettica 🙂

Risulta dai giornali, che il turismo in Capo Verde sia in forte ascesa, pare che stiano approdando anche navi da crociera nelle isole di Santiago, Fogo, S.Vicente e orde di turisti vengono scaricate alla scoperta delle isole … Sarà senz’altro così, io da S.Nicolau non vedo questo fenomeno, perché questa è un’isola secondaria, però mi stavo chiedendo: questi turisti che arrivano, che impressione potranno trarre da Capo Verde? Saranno turisti che vorranno tornare? Saranno turisti che parleranno bene di questi posti?

Proprio oggi leggo un articolo dal quale risulta che il Comune di Praia (capitale del paese) non paga fin dallo scorso mese di Agosto, gli operatori sanitari che si occupano della raccolta dei rifiuti lungo i pendii, le coste e i letti dei torrenti asciutti.

Posso immaginare le condizioni in cui si troveranno questi posti, dove normalmente si accumula una quantità di rifiuti, vuoi per l’azione del vento e vuoi per le orribili abitudini della gente che usa gettare di tutto in qualunque posto e utilizzare i torrenti asciutti e le spiagge come gabinetti …

L’articolo lo potrete leggere dal link che metterò in calce, riguarda le condizioni pietose di lavoratori occasionali che vengono sfruttati per fare un lavoro ingrato, senza essere dotati né di mascherine, né di guanti, sicuramente mal pagato ecc ecc… ma, io mi stavo chiedendo: se siamo un Paese che vuole incentivare il turismo, se continuiamo a raccontare quanto va bene questo settore, se ci riteniamo così abili nella gestione del settore turistico, come mai non dedichiamo il benché minimo sforzo alla conservazione dell’ambiente, alla pulizia? Eppure credo sia importante, è la prima cosa che uno che arriva può vedere, e anche odorare … perché i rifiuti anche organici sparsi ovunque certamente non daranno all’aria un buon profumo …

Quanto mai potrà essere il salario che danno a un lavoratore occasionale qui, dove un impiegato in banca guadagna si e no 400 euro al mese? E’ possibile che il Comune della città Capitale di Stato non abbia di che pagare questo servizio che è da considerarsi basilare?

Un paio d’anni fa, in vista di un’epidemia di dengue, hanno speso un bel po’ di soldi per fare una campagna educativa, per insegnare alla gente a tenere pulito, a usare i servizi igienici in casa propria, a non lasciare pozze di acque stagnanti in strada; mandavano addirittura in giro squadre di ragazzi armati di pompe con insetticidi ad irrorare giardini pubblici e privati (gratuitamente); c’erano in giro costantemente ragazzini delle scuole addetti alla pulizia delle spiagge e delle varie zone che la necessitavano; un gran subbuglio e movimento. Nel giro di pochi mesi l’entusiasmo è andato scemando e non s’è fatto più nulla.

Tutti i soldi spesi per quella campagna non sono serviti a niente perché la gente continua imperterrita con le sue vecchie abitudini e i Comuni non ritengono neanche più necessario pagare personale addetto alle pulizie!!! Ma come? Prima addirittura venivate a disinfettarmi casa e giardino gratis … e poi, ora quando c’è il vento il giardino mi si riempie di rifiuti, cartacce, buste di plastica che arrivano dalle strade e che poi naturalmente finiranno in mare … e non si fa più niente?

Bella capacità gestionale!!! Non ci sono mai i soldi per fare niente, ma per esempio, un servizio di disinfezione giardini e case private, si potrebbe far pagare e già si avrebbe un’entrata no? e con quei soldi si potrebbe mandar fuori qualche persona a pulire dove è necessario no?
In una città come Praia, sicuramente tanti accetterebbero volentieri di pagare per un buon servizio, magari a Tarrafal saranno quattro gatti che se lo possono permettere, ma Praia è diverso; possibile che un Comune non riesca a pensare un modo per avere qualche entrata che gli permetta di poter pagare un servizio così necessario?

Ma il Turismo è in forte ascesa e quindi va bene così, secondo chi comanda qui, vuol dire che siamo a posto, possiamo andare in giro sorridendo gonfi di orgoglio per quanto siamo bravi!!!! 🙂

http://www.expressodasilhas.sapo.cv/sociedade/item/36351-sindicato-denuncia-atraso-no-pagamento-dos-trabalhadores-eventuais-da-c%C3%A2mara-da-praia

Annunci