Area protetta

L’Organizzazione Ambientalista Biosfera I che ha sede in Mindelo, sull’isola di Sao Vicente, segue ogni anno le tartarughe marine che nidificano sull’isola di Santa Lucia. E’ questa, un’isola deserta, riserva naturale protetta, che ospita varie specie di uccelli e fauna marina che sono costantemente monitorate da esperti in arrivo spesso dall’Europa.

Nel mese di Ottobre 2012, una nave cargo si e’incagliata presso la costa dell’isola ed oggi, la Biosfera I si accorge che inizia a rilasciare del combustibile in mare. Le autorita’ avevano garantito che il combustibile era stato del tutto rimosso e che non avrebbe costituito alcun pericolo, mentre pare non sia vero; ora la nave inizia ad avere parecchie falle nella carena e chiazze di combustibile sono visibili presso la spiaggia, tanto che le tartarughe in avvicinamento, cambiano direzione e si allontanano da quella che e’ sempre stata la loro spiaggia capoverdiana preferita per la nidificazione, mentre anche l’aria risulta appestata da un forte odore di petrolio.

“La situazione e’ preoccupante” dicono i responsabili della ONG (tutta capoverdiana) di Mindelo, “costituisce una minaccia per tutta la flora e fauna marina della riserva naturale.”

Secondo Biosfera I ci sarebbero circa 52 tonnellate di gasolio a bordo e almeno 15 tonnellate di acqua oleosa sul fondo della nave incagliata; basterebbe una giornata di mare molto mosso per peggiorare la situazione e creare un vero e proprio disastro ambientale.

fe7e2c90c042def7f8b9cd7ffb99eee4

I volontari di Biosfera I inizieranno la prossima settimana una grossa operazione di pulizia dell’isola e delle sue spiagge. Dieci persone dell’associazione, supportate da undici membri delle forze armate, si fermeranno per 25 giorni sull’isola per rimuovere una grandissima quantita’ di immondizia che arriva sull’isola portata sia dai forti venti che dalle correnti marine, in maggior parte la corrente delle Canarie.
E’ incredibile quanti scarti provenienti da navi e pescherecci si vengano ad accumulare su queste coste, pare si trovino ad esempio, grandi quantita’ di bottiglie di plastica provenienti da paesi di tutto il mondo, etichette della Cina, Tailandia, Sud Africa, Spagna, Paraguai ecc ecc …

Biosfera I si impegna a fondo per la salvaguardia dell’ambiente ed ha particolarmente a cuore quest’area che e’ importante conservare intatta. Ora l’allarme inquinamento da combustibile e’ stato lanciato, stiamo a vedere se sara’ possibile che lo Stato intervenga in qualche maniera.

http://noticias.sapo.cv/info/artigo/1332386.html
http://noticias.sapo.cv/info/artigo/1332387.html

Annunci