Ecco un vero viaggiatore. Questo è il genere di turismo che mi piace e questa persona ha saputo cogliere in poco tempo, la vera anima dell’isola dove ancora si respira la Vera Capo Verde.

joebastardi

Parte Terza: seconda isola e prime considerazioni.

Seconda tappa, São Nicolau. Qui è tutto diverso. L’aeroporto è grande più o meno quanto la mia stanza da letto, o qualche metro in più. I bagagli te li portano a mano e devi acchiapparli da una sorta di finestra ricavata su una parete.

L’aria che si respira su questa isola è diversa e tutto sa di paese. La vegetazione è completamente differente da quella di Boa Vista. Troviamo grandi vallate tropicali i cui unici limiti sono costituiti da montagne silenziose che incutono rispetto. I paesaggi sono fantastici e l’oceano, qui, sembra farsi sentire con più forza e rabbia. Ribeira Brava è un piccolo paese di quattromila anime (il centro più grande dell’isola), ma girando un pochino sembra che ci vivano in molti meno. È un posto ideale per rilassarsi e meditare, fare trekking e recuperare le energie (anche quelle spirituali). Qui, giovani…

View original post 715 altre parole

Annunci