e06138baf849da2c835dea48e0169cc3_XLSono iniziati i lavori di costruzione di un nuovo Resort a Boa Vista ed è iniziata anche la guerra …
Il nuovo complesso alberghiero si chiamerà “Cabral Beach Resort” e sorgerà sulla spiaggia Cabral di Sal Rei, ma non fatevi ingannare dal nome, i proprietari sono una società italo-russa …
Risulta però che questo complesso che conterà con ben 5 piscine, ristoranti, bungalows e centro commerciale, verrebbe a trovarsi proprio sulla spiaggia, una delle belle spiagge di boa Vista, dove tra l’altro nidificano pure le tartarughe … non solo, rimarrebbe proprio davanti ad un altro complesso già esistente, il “Por do Sol”.
Anche il Por do sol è di italiani (tanto per cambiare), che si sono immediatamente attivati scrivendo a tutte le pubbliche cariche ed amministrazioni, chiedendo che vengano prese tutte le misure necessarie ad impedire questa costruzione.
Secondo i proprietari del Por do Sol, verrebbe ad essere per loro una concorrenza sleale, che gli porterebbe via clienti e toglierebbe di conseguenza anche lavoro a parecchi capoverdiani che ora sono da loro impiegati. Inoltre asseriscono che questo fatto creerà sfiducia negli investitori stranieri, in quanto non è possibile investire per costruire ed avviare un’attività alberghiera in un posto dove non è prevista la costruzione di altri impianti simili, e a distanza di pochi anni ritrovarsi con la spiaggia cancellata da un gigante inghiotti-turisti …
Quando i proprietari del Por do Sol iniziarono la loro costruzione, non era previsto nessun progetto di investimento nello spazio di fronte e si sapeva solo che sarebbero stati creati spazi verdi e aree sportive per abbellire e dare ancora più accessibilità ad una delle spiagge più amate dai turisti. Ora risulta che questo albergo occuperà un’area di 41.500 mq. Direttamente sulla Praia Cabral a pochi metri dal bagnasciuga.
Anche gli ambientalisti ovviamente si stanno facendo sentire. E’ un’opera che divorerà una vasta area di spiaggia senza contare i nidi di tartarughe, che naturalmente non torneranno mai più su quella spiaggia.
Stanno raccogliendo firme per fermare immediatamente i lavori.
C’è però a Boa Vista, anche chi è favorevole, ci sono commercianti e imprenditori (italiani), che pensano che un nuovo resort posizionato proprio a Sal Rei, porterà molta più gente dentro la cittadina e quindi più movimento e più vendite, senza contare i posti di lavoro che potrà offrire ai capoverdiani.
Io come di consueto devo fare la mia piccola riflessione da profana: per prima cosa risulta chiaro che anche a Boa Vista, come a Sal, tutto quanto è in mano agli italiani; secondariamente, si sta verificando la stessa situazione di costruzioni selvagge senza rispetto alcuno per l’ambiente; poi, giusto creare nuovi posti di lavoro e giusto impulsare il turismo, ma con tutto lo spazio che c’è a Boa … proprio sulla spiaggia? Proprio davanti ad un altro hotel? Sarebbe ora che questi pubblici amministratori imparassero a fare dei piani regolatori decenti e poi a rispettarli, e senza farsi allettare dalle solite mazzette, iniziassero a pensare al bene del proprio Paese oltre al bene delle proprie tasche!!! Sembra di essere in Italia!!

http://www.expressodasilhas.sapo.cv/sociedade/item/41434-empresa-por-do-sol-pede-embargo-a-construcao-do-cabral-beach-resort

Annunci