Capo Verde, Paese che sta puntando tutto sul Turismo. Il Governo si da da fare per concedere vasti appezzamenti di terreno a stranieri che costruiscono enormi complessi turistici, ha aumentato le tasse di soggiorno e pubblicizza le sue splendide coste per attirare sempre più gente.
Benissimo, peccato solo che non ci sia neanche un’infrastruttura che funzioni!
Acqua: sulla maggior parte delle isole e guarda caso proprio su quelle lanciate turisticamente, spesso manca l’acqua.
Luce: altro problema presente ovunque, frequenti blackout e sospensioni del servizio.
Trasporti Aerei: Compagnia di bandiera assolutamente inefficiente, disagi vari e mancanza di coincidenze con i voli internazionali.
Trasporti Marittimi: in leggero miglioramento ma su parecchie isole mancano banchine d’attracco e porti.
Guide Turistiche autorizzate: quasi assenti e nella maggior parte dei casi impreparate.
Riciclaggio Rifiuti: Inesistente.

Proprio di rifiuti tratta un articolo di oggi, dove il Direttore Generale dell’Ambiente si sfoga dicendo che a CV ognuno fa quel che vuole dei rifiuti e non esistono regole.
Lui parla di Boa Vista, ma la situazione è comune a tutte le isole.
Esistono le discariche pubbliche, dove tutta l’immondizia viene gettata per poi essere bruciata, ma c’è parecchia gente che comunque brucia rifiuti in ogni dove al di fuori delle discariche. In ogni caso anche le discariche non sono regolari, chiunque può entrarci ed uscirci e spesso sono situate a poca distanza dall’abitato, in alcuni casi anche vicino a complessi turistici …
E’ normale l’immondizia per le strade e perché no … anche su alcune spiagge.
I cittadini capoverdiani poi, sembrano particolarmente attratti dai torrenti perennemente asciutti … posti ideali per gettare i rifiuti; non è raro vedere che il letto di un torrente è stato trasformato in una discarica a cielo aperto. Non oso immaginare se dovesse piovere abbastanza, cosa andrebbe a finire in mare ….
Riciclaggio? Differenziata? Cose da altri pianeti, qui siamo ancora al’età della pietra e pare che il Governo pensi di lasciarci continuare in quell’era!

Il turista viene, va nel suo bel villaggio, non si accorge praticamente di niente, se andava a Rimini era la stessa cosa e questo è quello che interessa al governo. I soldi andranno nelle tasche dei proprietari delle grandi strutture e una fetta sicuramente andrà in tasca al governo. Per tutto il resto c’è tempo, ci penseremo. L’importante è che chi ci vive a CV, paghi le tasse e non si lamenti troppo.
I bambini giocano in mezzo all’immondizia? Ma si, l’hanno sempre fatto! La gente fa i suoi bisogni per le strade o sulle spiagge? Ma si, l’hanno sempre fatto! Le capre girano in centro insieme ai cani randagi? Ma si, l’hanno sempre fatto.
Può tranquillamente continuare tutto così, intanto l’importante è che noi siamo diventati un Paese Turistico!!!!

http://asemana.sapo.cv/spip.php?article102821&ak=1

Annunci