Tra le richieste di informazioni che ricevo c’è n’è una che è ricorrente soprattutto ultimamente:
“Cosa devo fare per sposarmi a Capo Verde?” – “E’ possibile sposarsi a Capo Verde anche se non sono residente li?” – “Cosa ci vuole per potersi sposare a Capo Verde?”
Approfittando della cortesia di un giovane amico che si è per l’appunto recentemente sposato qui, sono in grado di spiegarvi come funziona il tutto.
Andiamo per gradi:
1) La vostra ragazza è capoverdiana e vive qui, ma voi non siete residenti a CV:
In questo caso la ragazza deve procurarsi i seguenti documenti:
Certificato di Nascita
Passaporto
Certificato di Residenza
Questi documenti dovranno essere corredati dalla “apostila”. Si tratta di una dichiarazione che li rende validi a livello internazionale.
Tutti i documenti sono da richiedere al Registro Civil o alla Camara Municipal e poi fatti tradurre in italiano tramite l’ambasciata o un consolato di Capo Verde in Italia.
Sarà necessario anche che la vostra futura moglie rilasci una Procura per la firma visto che lei non si trova in Italia. La procura va fatta a vostro nome e dovrà essere tradotta anche questa in italiano

Voi italiani invece dovrete recarvi al vostro Comune di residenza e spiegare che volete sposarvi all’estero; avrete bisogno dei seguenti documenti:
Certificato di Nascita
Certificato di Residenza
Certificato di Stato Civile
Procura della ragazza che vi abilita a firmare in suo nome

A questo punto il Comune provvederà ad esporre le pubblicazioni e bisognerà aspettare 9 giorni.
Trascorso questo tempo dovrete presentare in Comune un modulo di Richiesta di Certificato di Capacità Matrimoniale. (lo trovate anche in internet)
L’Ufficiale di Stato Civile vi rilascerà quindi il Certificato suddetto compilato e vidimato.
Ora non vi resta che far tradurre tutti i documenti dall’italiano al portoghese, sempre rivolgendovi all’Ambasciata o Consolato, dopo di che potete partire per Capo Verde e riabbracciare la vostra bella!!
Deboer-Labbe
A Capo Verde presenterete al Registro Civil tutti gli incartamenti sia vostri che della ragazza e loro provvederanno ad esporre anche qui le pubblicazioni. Dopo il periodo necessario all’esposizione che anche qui sarà più o meno di una settimana, potrete finalmente sposarvi e la cerimonia avverrà proprio presso il Registro Civil e non in Comune come si fa in Italia.
Ricordatevi che i documenti hanno una scadenza, qualcuno di sei mesi ma qualcuno solo di tre mesi, per cui dovete sposarvi prima di questo lasso di tempo, altrimenti vi toccherà rifare tutto daccapo.
archivio_immagine

2) La vostra ragazza è capoverdiana e voi siete residenti a CV
In questo caso potete recarvi all’Ambasciata Italiana di CV che si trova a Dakar in Senegal … e li vi spiegheranno cosa occorre e si occuperanno dei vari documenti necessari.

Come vedete non è impossibile sposarsi qui anche se dovrete armarvi di pazienza perché non tutti i Comuni italiani sono molto ferrati in materia di matrimoni all’estero e i tempi d’attesa potranno essere lunghi, ma alla fine vedrete che non sarà poi stato così difficile e riuscirete a coronare il vostro sogno. E pensate anche che ne sarà valsa la pena, visto che un matrimonio qui, vi costerà un’inezia in confronto all’Italia 🙂

Annunci