A Capo Verde esiste la piaga del randagismo ed è a tutti gli effetti un problema serio.
Ci sono associazioni Onlus e volontari che da tempo operano sul territorio provvedendo alla sterilizzazione delle femmine dei cani randagi ed inoltre eseguono vaccinazioni e curano i cani eventualmente feriti o comunque bisognosi di attenzione veterinaria.
Sterilizzare le femmine è un modo per ridurre nel tempo la popolazione dei cani randagi senza dover ricorrere all’eliminazione degli stessi. Veterinari europei vengono a prestare la loro opera gratuita presso le Onlus che tra l’altro fanno anche campagne per sensibilizzare la gente e convincerla ad adottare questi cani e prendersene cura.
Il lavoro di questi volontari è quindi encomiabile; a Mindelo, sull’isola di Sao Vicente, operano i volontari di “SI MA BO” e sono riusciti ad arginare o perlomeno a ridurre sensibilmente il problema randagi. Anche a Praia esiste la Onlus “BONS AMIGOS” che fa questo lavoro, però pare che qui i randagi siano veramente tanti e malgrado i volontari operino costantemente avendo anche piazzato tende attrezzate nelle piazze della città, dove i veterinari possono eseguire le vaccinazioni e sterilizzazioni, è difficile arginare il problema in tempi brevi.
Si sa che su questo argomento l’opinione pubblica è da sempre divisa. Ci sono quelli che vorrebbero far sparire tutti i cani perché ne hanno paura o perché sono infastiditi dal disagio che provocano soprattutto di notte andando in giro in piccole bande a rovesciare cassonetti ed abbaiare e ci sono gli animalisti che giudicano corretto curare, sterilizzare e cercare di dare in adozione i cani.
Ultimamente è uscita sui giornali la notizia secondo cui l’Assessore all’Ambiente di Praia, ha deciso che i randagi verranno eliminati, non importa se sterilizzati oppure no.
Eppure risulta che siano arrivati in Comune, aiuti considerevoli da investire in questa operazione, quindi molti non si spiegano perché non venga utilizzata la considerevole cifra a disposizione per far intervenire più veterinari dall’estero ed attivare una campagna a 360 gradi per arginare il problema senza dover arrivare a sopprimere tanti animali.
Io credo che in sostanza il problema stia a monte dei cani in giro per le strade, secondo me il problema sta nella popolazione, non nei cani.
La cultura civica è come sappiamo molto carente e la gente, anche quella a cui piacciono gli animali, non è abituata a prendersene cura; spesso qualcuno si porta a casa un cane, ma presto si stanca di curarsene e il cane finisce in strada un’altra volta. I bambini sono abituati a tirare i sassi ai cani ed è difficile che spontaneamente ci si affezionino. Bisognerebbe insegnargli tante cose in proposito, adulti e bambini dovrebbero essere educati a rispettare questi animali, bisognerebbe insegnargli che un cane in casa può essere una splendida compagnia, può anche essere un buon guardiano se solo lo si tratta bene e gli si dedica un po’ di tempo per portarlo fuori e giocare con lui. Se la gente avesse un atteggiamento diverso verso i cani, già una buona parte del problema sarebbe risolto e se ne vedrebbero molti meno in giro per le strade. Questo, unitamente all’opera di sterilizzazione, risolverebbe del tutto il problema in pochi anni e metterebbe d’accordo tutti perché in questo modo anche coloro che non sopportano i cani, non ne sarebbero più disturbati.
Quello che manca a questo Paese è un minimo di cultura ed educazione; se ce ne fosse un po’ di più tanti problemi si potrebbero risolvere, ma che ci si deve fare? Se non si è ancora riusciti a fargli capire che non è igienico fare i propri bisogni per strada …. come si può fargli capire che si possono rispettare i cani???
Sono convinta che con il tempo le cose cambieranno, tutto migliorerà e si avrà un’evoluzione … ma penso anche che ci vorrà ancora parecchio tempo!!!

http://www.expressodasilhas.sapo.cv/sociedade/item/43346-praia-caes-vadios-serao-sacrificados-mesmo-estando-castrados-%E2%80%93-vereador-do-ambiente/43346-praia-caes-vadios-serao-sacrificados-mesmo-estando-castrados-%E2%80%93-vereador-do-ambiente?start=20

Annunci