Sull’isola di São Nicolau si sta verificando una situazione piuttosto grave per gli allevatori di bestiame.
La scorsa estate le piogge sono state scarsissime e quindi ormai di erba non ce n’è; inoltre dal 2 aprile scorso non ci sono più collegamenti marittimi regolari e quindi il mangime che gli allevatori ordinano su altre isole, non è più arrivato. Ora le scorte stanno finendo e negli ultimi giorni parecchi capi di bovini, diverse capre e anche muli, sono morti per mancanza di alimenti.
Gli allevatori sono alla disperazione; anche volendo abbattere le bestie per macellarle, poi la carne che per São Nicolau sarebbe moltissima, non potrebbe essere trasportata a Sal o a São Vicente per essere venduta, con il risultato che si deteriorerebbe ed andrebbe sprecata.
Una ben triste situazione per tantissima gente che vive e mantiene intere famiglie grazie al lavoro con il bestiame.
E’ importante capire che qui l’allevamento non funziona esattamente come da noi. Intanto le scorte che questa gente fa dei mangimi, sono piuttosto limitate perché non hanno soldi da investire in materiali da stoccare, ma si limitano a comperare quel che serve, inoltre non hanno impianti adeguati per conservare la carne, poi sono abituati a campare giorno per giorno senza pensare tanto al futuro, per cui quando si verificano dei contrattempi è facile che la situazione precipiti …
Ma se è vero che il capoverdiano in generale è poco portato a ragionare sul futuro ed a gestire la propria attività con diligenza … è anche vero che il governo nulla fa per aiutare questa gente. Un’isola che dipende in gran parte dalle altre isole per rifornirsi di tanti articoli, non può essere lasciata per tanto tempo senza collegamenti via mare. Sarebbe anzi necessario che i collegamenti fossero continuativi e puntuali perché questa situazione crea il caos in diversi settori.
Difficilissimo recarsi a S.Vicente per visite mediche, ospedali, cure varie; difficile per i coltivatori spedire gli ortaggi e la frutta che inevitabilmente va sprecata non potendola conservare; difficile per i commercianti ricevere le merci da vendere; difficile per chi va a fare la spesa reperire vari prodotti di uso comune … ecc. ecc. ecc.

http://asemana.sapo.cv/spip.php?article109382&ak=1

Annunci