Archive for maggio, 2015


Arbitri e Aerei

Ieri era la seconda giornata del campionato nazionale di calcio.
Sull’isola di Maio si giocava la partita tra le squadre di Accademica e Paulense e la terna arbitrale che era stata scelta per quella partita, era di Sao Nicolau.
Negli scorsi giorni si sono lette notizie secondo le quali l’arbitro di S.Nicolau si dichiarava molto soddisfatto per essere stato scelto, in quanto sarebbe stata la prima volta che una equipe di arbitri di questa isola aveva l’opportunità di arbitrare una partita a livello nazionale. Gli arbitri di S.Nicolau in vista di questo evento si sono seriamente preparati ed allenati e si sentivano in piena forma e pronti a partire.
Peccato che non hanno potuto proprio partire …. sono rimasti bloccati a S.Nicolau per non aver trovato posto sull’ aereo e sono quindi stati sostituiti all’ultimo momento da una terna arbitrale di Santiago. 😦
Non si capisce bene se non avessero prenotato o cosa diavolo sia successo, so soltanto che rientrano ormai nella norma questi disguidi.
E dal paese dei campanelli, per oggi è tutto 🙂

Visti su – Visti giù

E’ di pochi giorni fa la notizia dell’aumento del visto per entrare a Capo Verde, ne abbiamo parlato e si trattava di un aumento notevolissimo, di circa il 60%.
Ho detto anche che probabilmente avrebbero fatto marcia indietro perché era già accaduto e perché gestiscono questo Paese come se fosse il teatro dei burattini …
Bene, oggi il Governo rilascia una dichiarazione in cui afferma che il previsto aumento del visto è stato un “LAPSUS” …
D’altronde è così facile quando si fanno leggi e decreti commettere dei lapsus … non si tratta mica di cose così importanti poi 🙂 Farebbe ridere ma non so perché invece mi rattrista parecchio questo modo di comportarsi del Governo.
Bene signori miei, potrete continuare ad entrare a Capo Verde pagando i soliti 25 Euro … naturalmente non è detto che tra qualche mese ci riprovino. Speriamo che ci sia di nuovo qualche lapsus 🙂

http://www.oceanpress.info/cms/Pt/turismo/item/23898-governo-diz-que-aumento-dos-vistos-foi-um-lapso

Kitesurf Capo Verde

182194_10150984616021194_804166250_n

E’ Iniziata il 7 maggio,l’impresa del campione Mitu Monteiro che partito dall’isola di Sal, farà il giro di tutte le isole capoverdiane in Kitesurf. 11078097_10152768498811194_2322951358649181498_n
Il campione è scortato da una equipe che lo segue in due barche, ed arrivando alle varie isole, affronterà anche dei percorsi in bicicletta. 11215056_10152878985921194_1890181033822598153_n
Il tratto più lungo è stato quello da Sal a S.Antão ed ha richiesto 12 ore filate in mare. Dopo il meritato riposo e il percorso in bici, partenza per São Vicente e da li a São Nicolau e via di questo passo toccando tutte le isole fino ad arrivare a Brava che è quella più a sud. 11209639_10152877293876194_6319907728446791164_n
Lo scopo dell’avventura è girare un documentario e far conoscere sempre di più questo Paese all’estero.
Il buon esito dell’impresa sportiva e il relativo documentario saranno sicuramente un ottimo impulso turistico per Capo Verde.
Bravo Mitu tutta CV è con te 🙂

In seguito al gemellaggio tra Boa Vista e Zocca (provincia di Modena), nel prossimo mese di luglio si terrà la 1^ Fiera Capoverdiana.
Chi fosse interessato troverà a questo link : https://www.facebook.com/events/301563736717411/?__mref=message_bubble – tutte le informazioni al riguardo.

Si tratta di un evento internazionale a carattere commerciale, turistico e imprenditoriale, che ospiterà le persone interessate a conoscere la cultura di Capo Verde e a considerarlo come meta turistica e commerciale.

https://docs.google.com/forms/d/1A89QVGEejFFYPP62de-rW4KtM1YC5ufcoutAod5Mc2s/viewform

Avevamo già parlato gli anni passati dell’aumento del visto turistico. Inserendo la parola “visto” nello spazio cerca, potete rileggervi gli articoletti che ne parlavano. Il governo aveva fatto marcia indietro e deciso di non applicare ancora l’aumento previsto, anche perché si era verificata una vera rivolta da parte degli operatori turistici. Bene, ora è deciso, l’aumento si fa.
Mica roba da poco, si passa da 25 Euro a 75 Euro, perché già che abbiamo deciso di aumentare, facciamolo alla grande, facciamolo che valga la pena 🙂
Per esempio, una famigliola di tre persone per entrare a CV pagava 75 Euro di Visto in totale, ora ne dovrà pagare ben 225 … e tenete presente che anche i bambini piccoli lo pagano perché viene applicato a tutti i passaporti!!!
Se accanto a questo stratosferico aumento mettiamo anche la Tassa di Soggiorno di circa 2 Euro al giorno (questa già in vigore da più di un anno), ci possiamo rendere conto che è un’ottima strategia del Governo per attirare sempre più turisti!!!
D’altronde abbiamo dei servizi così efficienti, siamo così preparati, che ce lo possiamo permettere a Capo Verde.
Se poi ci si ritrova in una pensione a Sal e non si può fare la doccia perché non c’è acqua … è una sciocchezza,
se non riusciamo a trovare una guida ben preparata e che parli inglese,francese o che so io, spagnolo … anche questa è una sciocchezza. In fondo siamo in Africa, che pretendete? Sono solo le tariffe e i prezzi che non sono africani.
Il Segretario Generale del Turismo, contattato dai giornalisti, ha detto che non si vuol pronunciare per ora, lasciando intendere che c’è una probabilità che il tutto venga nuovamente sospeso …
Davvero brillanti non c’è che dire, sparano aumenti assurdi e poi fanno marcia indietro, ci ripensano, forse si accorgono di aver esagerato, poi lasciano passare un po’ di tempo e ci riprovano nella stessa maniera … non è la prima volta che succede e non solo nel campo dei visti turistici. Roba da operetta davvero!!

http://www.oceanpress.info/index.php/Pt/turismo/item/23539-cabo-verde-triplica-custo-de-vistos-para-turistas

Fogo 6 mesi dopo

Sono passati appena sei mesi dall’eruzione del vulcano che si è portata via le case di Cha das Caldeira ed ecco che ben 19 case sono già in costruzione, proprio nello stesso luogo. Si costruisce sulla lava.
E’ una zona ad alto rischio ma, secondo la gente del posto, loro si fidano più del vulcano che del governo che dicono non abbia compiuto le molteplici promesse di aiuto.
Ho qualche dubbio in merito in realtà, perché mi stavo chiedendo: se non hanno ricevuto alcun aiuto o risarcimento, dove li trovano i soldi per ricostruire? Non lo sapremo mai!!
Resta il fatto che si sta ricostruendo un villaggio con tanto di pensioni e ristoranti in una zona che avrebbe dovuto essere dichiarata off limits ed attentamente vigilata. Per quale ragione mi domando, stanno dando i permessi di costruzione in quest’area?
Intanto il disastro avvenuto sei mesi fa, ha fatto si che la richiesta turistica sia in aumento a Fogo … forse questa è la ragione: facciamo le strutture di accoglienza e i turisti ci porteranno i soldi!!!
Avanti così 🙂

http://noticias.sapo.cv/especial/vulcao_fogo_2014/1440070.html

Balene Spiaggiate

10665807_680027308768671_3619842468562599657_nIsola di Sal – sono 23 le balene morte spiaggiate nella zona di Murdeira. Purtroppo non è la prima volta che succede. La comunità scientifica non è riuscita ancora a dare una spiegazione certa; pare che il capo branco venga in qualche modo disorientato e conduca il gruppo intero al suicidio.11150800_680027328768669_7988487519831925283_n
Sono state fatte varie ipotesi, tra le quali la presenza di sonar di navi e sottomarini e la variazione dei poli magnetici della Terra, ma sono solo supposizioni. Finora non ci sono certezze.11188492_680027288768673_163655763028808211_n
Esistono comunque scienziati provenienti da prestigiose Università del mondo intero, impegnati nell’investigare questo tragico evento che si ripete, speriamo che si arrivi a determinare le cause e a poterle eliminare perché è davvero triste assistere a questa muta tragedia.

Foto del giornale “A Nação” di Capo Verde.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: