I francesi del Bolloré Group si sono aggiudicati la sub-concessione dei porti capoverdiani.
Bolloré è un enorme gruppo che opera a livello mondiale e si occupa tra le altre cose anche di logistica e movimenti portuali e marittimi. Secondo il giornale francese “Le Monde”, Bolloré agisce in Africa come un imperatore che conquista con giochi di potere, sia politico che mediatico ….
Bene, i porti interessati sono quelli di Praia, Mindelo, Sal e Boa Vista (manco a dirlo) 🙂
I porti capoverdiani necessitano sicuramente di investimenti non indifferenti e questa multinazionale è in grado di farli, mi chiedo soltanto: chissà qual’è la contropartita? e inoltre, questa operazione mirata ai porti principali, vorrà tener conto anche delle isole minori prima o poi? oppure continueremo ad avere un’isola di Maio senza porto per esempio, o un’isola di S.Nicolau senza navi in servizio regolare? Mi chiedo anche come mai non l’abbiano preso i cinesi questo appalto …. quante domande!!! 😉
Staremo a vedere e se son rose fioriranno.

http://www.expressodasilhas.sapo.cv/economia/item/47672-grupo-bollore-vai-explorar-portos-de-cabo-verde

Annunci