Sono veramente tante le persone che mi chiedono informazioni circa la domanda di residenza a Capo Verde.
Intanto posso accontentare i pensionati con l’elenco dei documenti necessari aggiornato al 2016 che mi è stato inoltrato dall’Ambasciata di Capo Verde in Italia.
Per chi non è in pensione e lavora o in proprio o come dipendente qui a Capo Verde, non ho ancora ricevuto dati aggiornati e quindi preferisco attendere che l’Ambasciata si renda disponibile, in modo da non fornirvi informazioni approssimative o errate. Sono mesi che aspetto 🙂 ma chissà che un giorno o l’altro non si verifichi anche questo piccolo miracolo 🙂
Dunque, se siete pensionati in Italia e decidete di trasferirvi a Capo Verde, ecco cosa dovete fare:

DOMANDA DI RESIDENZA PER PENSIONATI ITALIANI
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

1. FORMULARIO DEBITAMENTE COMPILATO
2. Dichiarazione della pensione rilasciata dall’Ente Competente nella quale risulta l’ammontare della pensione erogata mensilmente ovvero annualmente;
3. Certificazione riguardante la capacità di gestire la propria persona ed i beni (dal medico curante);
4. Estratto di Nascita con Generalità (artº.3º);
5. Certificato di Matrimonio (se coniugato (a);
6. Certificato Penale; a)
7. Certificato di Carichi Pendenti; a)
8. Autocertificazione riguardante la capacità di gestire la propria persona ed i beni; (b)
9. Autocertificazione compromettendosi di rispettare le leggi ed i costumi del paese; (b)
10. Autocertificazione riguardante la disponibilità di assumere a proprio carico le spese mediche a Capo Verde in caso di malattia; (b)
11. Fotocopia autenticata del passaporto;
12. Certificato medico (Sana e robusta costituzione);
13. Due (2) foto.

a) Le firme del Cancelliere sui certificati penali devono essere legalizzate presso la Procura della Repubblica competente.
(APOSTILA- Convenzione di Haye del 5 ottobre 1961)

b) Ogni autocertificazione verrà redatta presso l’Ambasciata

Spese – Tutti i documenti devono essere tradotti e legalizzati presso l’Ambasciata ( 24.60 EURO per ogni traduzione), le firme sulle autocertificazioni dovranno essere legalizzate (12 EURO per ogni legalizzazione firma);

• Oltre alle spese di legalizzazione e traduzione l’interessato dovra lasciare presso l’Ambasciata 50 EURO cash da inviare tramite BONIFICO BANCARIO all’Ufficio di Emigrazione e Frontiera a Praia, per la Pratica.

Qualora l’interessato pretendesse richiedere l’Autorizazzione anche per il suo coniuge questo dovrà presentare i DOCUMENTI INDICATI NEI NUMERI 1,3, 5, 6, 10,11, 12,13.

La domanda deve essere presentata presso l’Ambasciata di Capo Verde a Roma o nei Consolati Onorari di Capo Verde in Italia ( Torino, Napoli, Palermo, Verona)

Annunci