Archive for settembre, 2018


 

DSC01487Mi è stato recentemente chiesto da più di una persona se si può nuotare tranquillamente a Capo Verde, perché dalle foto sembra che il mare sia molto agitato …

Dunque, si può benissimo nuotare, basta scegliere le spiagge più riparate, meno esposte; ossia non quelle dedicate ai surfisti dove l’oceano è impetuoso, ma quelle che si trovano nelle rientranze delle coste, oppure che sono in qualche modo riparate.

Ad esempio a Boa Vista una delle spiagge dove il mare è solitamente tranquillo, è la spiaggia dell’Estoril, vicina al centro di Sal Rei, ha di fronte un isolotto che provvede a rompere la furia dell’oceano creando una zona dove il mare è piacevolissimo ed adatto anche ai bambini. (vedi foto)

Ma un po’ su tutte le isole si trovano spiagge adatte, a Santa Maria sull’isola di Sal la spiaggia vicino al pontile, a Sao Vicente la spiaggia di Laginia e parecchie altre in ogni isola.

Quindi cari appassionati nuotatori venite tranquilli, vi divertirete!!!

 

 

Come abbiamo già detto, da gennaio 2019, tutti i cittadini dell’Europa Unita non dovranno più pagare il visto d’ingresso venendo a Capo Verde.

Il visto che procurava una sostanziosa entrata per il Paese, verrà sostituito sempre da gennaio 2019, dalla tassa di sicurezza aeroportuale (TSA).

Il visto d’ingresso costava 25 Euro, mentre la nuova tassa sarà di 31 Euro … per chi arriva dall’estero e di 1,50 Euro per chi viaggia internamente a Capo Verde da  un’isola all’altra.

Resta da decidere come verrà riscossa la tassa, non hanno ancora stabilito se sarà addizionata al costo del biglietto aereo o se si pagherà in aeroporto all’arrivo come si faceva per il visto.

Oggi però è uscita  la notizia che il Governo ha previsto un’alterazione alla nuova tassa, che riguarda gli stranieri residenti a Capo Verde.

Chi è straniero ma ha la residenza a Capo Verde, non dovrà pagare la TSA, proprio come i capoverdiani che vivono all’estero e viaggiano qui per le loro ferie o per lavoro.

Quindi la tassa aeroportuale verrà pagata solo dai turisti o da chi viaggia anche per lavoro ma è residente all’estero.

Che dire? Da straniera residente qui, trovo sia una pensata giusta e mi pare bello che il Governo abbia pensato a chi, anche se straniero, vive e paga le tasse in questo Paese.

https://expressodasilhas.cv/DFfQw

 

1394821170-924-pictures_750x560

Una delle domande più frequenti che mi fanno è relativa al tempo. “Che tempo farà in ottobre?”, “Pioverà a novembre?” ecc ecc.

Bene, come abbiamo più volte detto, il periodo delle piogge a Capo Verde va da metà agosto a tutto ottobre più o meno. Ci sono anni in cui non piove proprio per niente, ce ne sono altri in cui la pioggia è abbondante e fa anche disastri, c’è poi la possibilità che si verifichi qualche giorno di pioggia anche durante i mesi invernali. In linea di massima però vale la regola di Agosto/Ottobre.

Quest’anno pare che la regola sia rispettata, in quanto a settembre ha iniziato a piovere e sta facendo quella pioggia “giusta” ossia non troppo forte ma costante, quella che va bene per le coltivazioni per intenderci, che ne avevano un gran bisogno data la forte siccità che si era verificata date le scarsissime piogge dell’anno scorso.

Se avete pianificato le vostre vacanze in questo periodo, vi capiterà di non poter stare in spiaggia tanto come volevate, ma potrete andare a fare escursioni e girare un po’ per le isole prendendo un aluguer o affittando una macchina; sarà comunque una vacanza interessante ve lo assicuro.

Un po’ di pioggia non vi costringerà in casa, qui fa caldo e si può benissimo prendere un ombrello e andare comunque in giro 🙂

La prossima volta prenotate le vostre vacanze da novembre in la e potrete godere appieno del solleone di Capo Verde!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: