Continuando con le notizie di Capo Verde, oggi devo purtroppo dire che il virus è arrivato anche in questo Paese.
La prima isola ad essere colpita è Boa Vista. Nel Villaggio Turistico Riu Karamboa è risultato positivo un inglese di 62 anni che era arrivato il 9 Marzo, prima della chiusura delle frontiere … Solo ieri ha iniziato a sentirsi male con febbre alta e da li gli accertamenti.
L’intero Hotel è stato messo in quarantena, ci sono 850 persone che non possono uscire da li per 15 giorni.
Ovviamente si sono svegliati al Governo e hanno ordinato la chiusura di tutte le attività tranne la farmacia e i generi alimentari con restrizioni di orari, tutto il resto è chiuso.
Anche i voli interni da Boa Vista alle altre isole sono bloccati e possono arrivare solo imbarcazioni cargo per i rifornimenti.
I capoverdiani un po’ scioccati e un po’ increduli … qualcuno con mascherina in strada ma la maggior parte rimane in casa. La Polizia controlla che le regole vengano rispettate (almeno così è stato detto) Proibito andare in spiaggia e uscire solo per la spesa veloce.
Speriamo davvero non si propaghi perché Dio ci aiuti, qui non ci sono ospedali seri, solo un piccolo posto salute privo di qualsiasi attrezzatura.
Quando si è tanto chiesto al governo di chiudere tutto per prevenire i danni, non è stato fatto, gli unici aerei bloccati erano quelli provenienti dall’Italia, mentre inglesi, francesi, tedeschi, belgi, olandesi arrivavano a frotte fino a qualche giorno fa.
Vi terrò aggiornati circa gli sviluppi e speriamo sempre in bene.