Tag Archive: Casinò a Capo Verde


Sal – Casinò Royal

CASINOSAL

Inaugurato ieri il primo Casinò di Capo Verde.

Si tratta del Casinò Royal che fa parte dell’hotel Hilton sull’isola di Sal.

La nuova struttura stava già funzionando in forma sperimentale fin da dicembre 2016 ed ora, dopo l’inaugurazione di ieri, apre finalmente le porte al grande pubblico.

Si tratta di un investimento di circa 5 milioni di euro che conta con 117 macchine e 11 tavoli di gioco.

Grande opportunità per i capoverdiani, visto che finora il Casinò ha creato 100 posti di lavoro destinati in grande maggioranza a personale capoverdiano. Secondo quanto dice il responsabile, non è stato semplice provvedere alla formazione soprattutto dei croupier, trattandosi di un lavoro difficile che richiede grande concentrazione, competenza in matematica e forte motivazione. Sono state fatte selezioni tra tantissimi capoverdiani su tutte le isole fino ad arrivare alla scelta di coloro che hanno poi partecipato ai severi corsi di formazione e chi è riuscito a superarli, fa ora parte del personale del nuovo Casinò, ma non solo: Sono abilitati ad esercitare la professione di croupier in tutti i casinò esteri. Non è cosa da poco per giovani capoverdiani che nel loro Paese hanno scarsissime opportunità lavorative.

casino-royal

Lo Stato capoverdiano incassa da subito una speciale tassa sul gioco e l’attività è controllata tramite un sistema informatico e con la presenza di ispettori.

Ovviamente l’apertura di un Casinò di livello internazionale, sarà un ottimo richiamo per turisti e rappresenta quindi un buon passo avanti sulla strada della crescita di questo settore tanto importante per il Paese.

Auguri a tutti i ragazzi che iniziano la loro grande avventura lavorativa!!

 

Ed è stata posata anche la prima pietra del mega progetto che coinvolge l’isolotto di Sta Maria di fronte alla praia Gamboa sull’isola di Santiago.
Eccovi le foto dell’isolotto com’è ora e come diventerà:

fotos_9639_praia_cabo_verde_ilheu_de_santa_maria Projecto-David-Chow-djeu-740x400

Questo è il maggiore e più complesso progetto finora attuato a Capo Verde. Il costo preventivato è di 250 milioni di Euro e comprenderà: un resort, un centro culturale, un club nautico con capacità per circa 30 imbarcazioni, un hotel Casinò con 150 camere, che verrà costruito sull’acqua tra l’isolotto e la spiaggia di Gamboa.Il Casinò, oltre ai normali tavoli da gioco e le slot-machine, sarà dotato di una sala VIP per giocatori “speciali” …
Di chi è questa sfavillante idea? Dei cinesi naturalmente 🙂
L’impresario di Macao, nonché console onorario di C.V. David Chow, è il responsabile e l’artefice principae di questa (non so come chiamarla) cosa?!
Una frangia di attivisti ha cercato di opporsi allo scempio, adducendo tra le altre ragioni anche il fatto che un simile impianto porterà a Capo Verde prostituzione, traffico di droga, delinquenza in genere e lavaggio di capitali; ma si è trattato della manifestazione di una trentina di anime che non sono state prese neanche in considerazione.
E quindi vai con la posa della prima pietra fatta proprio da David Chow, alla presenza di un nutrito drappello di autorità cinesi e naturalmente dall’immancabile Primo Ministro capoverdiano.
La Capo Verde che avevo conosciuto e che ho scelto per vivere, pian piano sta scomparendo; l’unica cosa che rimane è la povertà! Quella è aumentata e non saranno i clienti milionari dell’isolotto di Santa Maria a portare denaro alla popolazione capoverdiana di certo; loro non li vedranno neanche, qualcuno troverà un lavoro sottopagato come cameriere e come impiegato e finisce li.
Intanto diventiamo sempre più cinesi, ormai il commercio è tutto in mano loro, nella capitale hanno costruito di tutto e di più, sono molto abili ed è facile per loro comperarsi questo posto che non dimentichiamolo è strategico per la sua posizione oltre che sfruttabile turisticamente parlando!

http://anacao.cv/2016/02/08/david-chow-responde-a-polemica-sobre-o-complexo-turistico-do-djeu-nao-se-pode-satisfazer-toda-a-gente/

http://www.oceanpress.info/cms/Pt/especial/sociedade/28554-ativistas-querem-impedir-a-construcao-do-resort-turistico-e-hotel-casino-no-ilheu-de-santa-maria

Hilton a Sal

Sono iniziati i lavori di costruzione dell’Hotel Hilton sull’isola di Sal.
Primo hotel di gran lusso a Capoverde, comprenderà 240 stanze, di cui 21 suites, tre ristoranti, una spa e il casinò.
Un investimento straniero di circa 46 milioni di euro, che dovrebbe portare molto turismo a Sal.
I capoverdiani sono felicissimi di questa nuova opera e sperano che soprattutto il casinò serva come polo d’attrazione per i turisti.
Il complesso sarà terminato nel 2015 e almeno una cosa buona la vedo in questa storia … durante il periodo di costruzione, saranno disponibili 360 posti di lavoro per i capoverdiani.
Chi vive a Sal sa quanta disoccupazione e quanti problemi ci siano per tirare avanti … almeno qualcuno potrà contare su un annetto di lavoro. Per il resto, vedremo in futuro quanto benessere porterà questa nuova opera ai cittadini capoverdiani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: