Tag Archive: festeggiamenti


Quarti di Finale

Forza coi tamburi!!

Forza coi tamburi!!

I magici Tubãrao Azuis (squali blu), hanno passato il turno facendosi onore e mettendocela davvero tutta. La squadra di Cabo è stata la migliore del suo gruppo e passa ai quarti di finale.

Per la strada a celebrare

Per la strada a celebrare

A qualcuno non sembrerà niente di speciale passare ai quarti, ma per una squadra esordiente, la prima volta che gioca partite a livello internazionale, bisogna dire che si sono dimostrati in gamba e credo che il merito vada anche all’allenatore Lucio Antunes che è riuscito a fare davvero un buon lavoro.

Tutti a bordo, si va a festeggiare

Tutti a bordo, si va a festeggiare

Inutile dirvi la felicità della gente; la festa è iniziata subito dopo la partita e i cortei, la moltitudine nelle strade e nelle piazze, la musica a tutto volume, hanno dato vita ad una festa degna dei vincitori della coppa del mondo 🙂

Una splendida occasione per ballare un pochino

Una splendida occasione per ballare un pochino

Sono contenta per la squadra e per tutto il popolo di Cabo che, orgogliosissimo di questo fatto, gode di grande felicità.

A proposito … oggi è lunedì e la mia donna non è venuta a lavorare; gli operai che lavorano nella costruzione qui accanto invece, sono arrivati in ritardo e abbastanza storditi, però stanno lavoricchiando e cantano a squarciagola l’inno della loro Nazionale!!!

Complimenti alla bella squadra dei Tubarão Azuis!!!!!!!

Annunci

Un paese fantasma

In genere Tarrafal si sveglia molto presto, fin dalle 7 del mattino c’è gente per le strade; gli operai edili iniziano prestissimo anche alle sei e mezza; chi va al porto ad attendere l’arrivo del pesce, donne che vanno a prendere la ghiaia, ragazze che si recano a fare i lavori domestici, camioncini che consegnano materiali vari, un sacco di movimento.

Oggi, apro per far uscire il cane e vedo che non c’è anima viva per la strada, non una macchina neanche in lontananza, la mia donna non si è presentata (in genere alle otto è qui)… mi viene il dubbio di essermi sbagliata con l’ora e controllo: le otto e trenta; al cantiere qui accanto dove stanno costruendo una casa, il silenzio è assoluto. Un bambino gioca sul piazzale facendo correre un copertone e il mio cane gli corre incontro abbaiando e quei latrati squarciano l’aria provocando un frastuono assurdo, diverso dal solito …

Ma certo, ieri la squadra della Nazionale ha giocato la prima partita in Coppa d’Africa!!! Come non ci avevo pensato?

download

Hanno pareggiato facendo 0 a 0 con il Sud Africa e naturalmente la festa si è protratta sicuramente fino al mattino. Devono aver dato fondo a tutte le riserve nazionali di Grog 🙂 e chi si alza stamattina? Solo io, il mio cane e quel bambino qui di fronte! Mi viene da ridere, perché penso: “ma se vincevano la partita, cosa succedeva?” … eheheh devono aver festeggiato più degli italiani quando vinsero la finale della coppa del mondo 🙂

Sono contenta che i “Tubaroes Azuis” si siano comportati molto bene al loro esordio in coppa e che siano riusciti a prendere un prezioso punto. Bravi ragazzi!!

Intanto rientro, mi guardo intorno e penso che dovrei mettermi a fare ordine e pulizia visto che la mia aiutante oggi dormirà … ma poi mi dico: nooo, chi me lo fa fare? Tutto può essere rimandato a poi, che cosa cambia in fondo? Se si salta un giorno di lavoro, sarà mica la fine del mondo … e così eccomi a “cazzeggiare” sul pc 🙂
Che bello sarebbe stato se quando lavoravo avessi potuto pensare così. Mi ha insegnato questa gente a prendermela comoda e a volte penso che hanno ragione.

Bisogna anche dire però, che oggi è l’anniversario della morte di Amilcar Cabral.

Abel Djassi 3 Eroe nazionale che portò Capo Verde e la Guinea Bissau all’indipendenza dal colonialismo portoghese. Quindi doppia ragione per festeggiare, e come dargli torto?

Buona giornata a tutti 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: